Archive for dicembre 2014

Air Moldova launches Chisinau-Turin route

Turin Caselle, 16th December 2014 – Air Moldova expands its flight geography launching the service Chisinau-Turin. The flight will be served twice a week, on Tuesday and Saturday, and will be operated with the aircraft Embraer ERJ-190. On board of its aircraft Air Moldova offers two classes of service: Business and Economy.
Flight schedule: Chisinau-Turin / 9U 855 / Tue, Sat / departure time 13:50 / arrival time 15:10; Turin-Chisinau / 9U 856 / Tue, Sat / departure time 16:00 / arrival time 19:30.

Air Moldova Launch of New Route Chisinau-Turin (passengers disembarking after the first flight from Chisinau) – Turin Caselle, December 2014

Passengers disembarking after the first flight from Chisinau – © MXPhotos

The number of direct flights of Air Moldova reaches 25 destinations: Athens, Barcelona, Bologna, Bucharest, Dublin, Verona, Vienna, Kiev, Larnaca, Lisbon, London, Milan, Moscow, Madrid, Paris, Rome, Saint Petersburg, Surgut, Sochi, Istanbul, Frankfurt, Venice, Turin and including seasonal destinations Antalya and Nizhnevartovsk.

(MXPhotos)

easyJet A320 new paint scheme at Milan Malpensa

easyJet is currently evaluating its aircraft livery with a view to launching a new look aircraft in the near future – As part of this process the airline has been trialling some designs and getting customer feedback on them

Airbus A320 (easyJet new paint scheme) – Milan Malpensa, December 2014

easyJet A320 new paint scheme at Milan Malpensa – © MXPhotos

Malpensa, visita tecnica ai cantieri per il collegamento ferroviario T1-T2

Durante il sopralluogo sono stati visitati i due cantieri: quello relativo alla costruzione della ferrovia e il cantiere della stazione ferroviaria del Terminal 2 – L’allungamento del tratto ferroviario sarà di 3,6 chilometri complessivi fino al Terminal 2 e comprensivo della nuova stazione ferroviaria, di un parcheggio multipiano e di un collegamento pedonale

Milano, 1 dicembre 2014 – Si è svolta questa mattina all’aeroporto di Milano Malpensa la visita tecnica sull’avanzamento dei lavori per il collegamento ferroviario tra il Terminal 1 e il Terminal 2. Alla visita hanno partecipato Francesco Buscaglia, Project Officer di INEA, l’Agenzia esecutiva della Commissione Europea che ha il compito di sovrintendere e monitorare i progetti TEN-T, Roberto Ferrazza, del Ministero Infrastrutture e Trasporti, Responsabile dell’Unità Reti TEN-T.
Hanno introdotto i lavori il Chief Corporate Officer di SEA Luciano Carbone e il Presidente di FERROVIENORD Carlo Malugani.

Durante il sopralluogo sono stati visitati i due cantieri, entrambi aperti a settembre: quello relativo alla costruzione della ferrovia, gestito dal gruppo FNM, che svolge anche la funzione di coordinatore dell’opera nel suo complesso, e il cantiere della stazione ferroviaria del Terminal 2, i cui lavori sono gestiti da SEA.
L’allungamento del tratto ferroviario, che attualmente unisce Milano al Terminal 1, sarà di 3,6 chilometri complessivi fino al Terminal 2 e comprensivo della nuova stazione ferroviaria, di un parcheggio multipiano e di un collegamento pedonale.

ETR 245 001 a Milano Malpensa Terminal 1

ETR 245 001 a Milano Malpensa Terminal 1 – © MXPhotos

Si tratta di un’opera infrastrutturale che migliorerà la connettività tra il capoluogo lombardo e il Terminal 2 di Malpensa. Il T2 entrerà così a far parte di un network di collegamento intermodale aria/ferro, assicurando un livello elevato di servizio per quanto riguarda l’accessibilità anche al segmento dei voli low cost. Il Collegamento T1- T2, infatti, costituisce la prima e indispensabile fase di un progetto globale d’accessibilità da Nord a Malpensa che permetterà di estendere ulteriormente la catchment area dell’aeroporto, il progetto, infatti, permetterà in futuro di collegarsi con la linea del Sempione, con il nuovo Gottardo e Gallarate.
Il costo dell’opera, di 115 milioni di euro, è coperto da contributi comunitari, nazionali, regionali e da un apporto diretto di SEA così ripartiti: 45 milioni di euro da Ministero Infrastrutture e Trasporti, 31 milioni di euro da Regione Lombardia, 23 milioni di euro da contributi UE, 16 milioni di euro da SEA.
Il sopralluogo si è concluso con grande apprezzamento da parte dei rappresentanti della Comunità Europea e del Ministero Infrastrutture e Trasporti per gli avanzamenti nel corso del 2014.

(Ufficio Stampa SEA)